La settimana scorsa, facendo una clamorosa gaffe, il Ministro degli Esteri del Botswana ha ammesso che il suo governo ha trasferito i Boscimani "dove vuole che stiano".

Interrogato da alcuni studenti durante un dibattito presso la Scuola di Studi Orientali e Africani a Londra, il generale Mompati Merafhe ha inizialmente negato che i Boscimani della Riserva del Kalahari Centrale fossero stati allontanati con la forza dalle loro terre per poi successivamente dichiarare: "li abbiamo messi… dove vogliamo che stiano".

Il Ministro ha dovuto rispondere a numerose accuse avanzate da alcuni studenti circa i trasferimenti forzati attuati dal governo del Botswana nei confronti dei Boscimani. Il generale Merafhe ha sostenuto che il governo aspira a dare ai Boscimani "la possibilità di godere delle cose migliori della vita, come guidare una Cadillac… Per quale motivo dovrebbero continuare a vivere in simbiosi con flora e fauna?". Gli studenti, scioccati, hanno riferito a Survival i commenti del generale Merafhe.

Il direttore di Survival Stephen Corry ha successivamente commentato: "Il Ministro ha finalmente ammesso quello che tutti già sanno: i Boscimani sono stati allontanati dalle loro terre ancestrali contro la loro volontà."

Per approfondimenti e ulteriori informazioni: 02-8900671 – [email protected]
Sono disponibili fotografie.