Donazioni – Domande frequenti

Come si finanzia Survival?

Perché dipendere dalle donazioni di tante singole persone?

Come spendiamo il denaro?

Perché è importante la domiciliazione bancaria o postale?

La mia donazione a Survival è fiscalmente detraibile?

Riceverò un ringraziamento per la mia donazione?

Posso donare il mio 5×1000 a Survival?

In che modo Survival comunica con sostenitori e simpatizzanti?

I miei dati personali sono protetti?



Come si finanzia Survival? ^

Quasi tutte le nostre risorse (circa l’80%) arrivano dai nostri singoli sostenitori e da individui sensibili al problema. Per la maggior parte si tratta di piccole somme e, per questo, non dipendiamo da nessun grande donatore. Sono circa 250.000 le persone che ci hanno aiutato finanziariamente nel corso degli anni. Per il restante 20%, una metà circa proviene da alcune fondazioni, mentre il resto è frutto della vendita dei prodotti del nostro catalogo di raccolta fondi.


Perché dipendere dalle donazioni di tante singole persone? ^

Non accettiamo contributi dai governi nazionali perché spesso sono proprio i governi i principali violatori dei diritti dei popoli indigeni, e non vogliamo essere condizionati dalle loro priorità. Non accettiamo denaro nemmeno da aziende che potrebbero violare i diritti dei popoli tribali. Sostenerci principalmente grazie alle donazioni di migliaia di persone singole ci dà totale indipendenza e ci permette di mantenere la nostra integrità; inoltre, è garanzia del fatto che non modificheremo mai il nostro messaggio per compiacere i donatori.


Come spendiamo il denaro? ^

Le nostre risorse sono destinate al lavoro di ricerca (investigazione sulle violazioni dei diritti umani e territoriali subiti dai popoli indigeni), di educazione/informazione e di campaigning (attività concrete di difesa dei diritti dei popoli minacciati attraverso diverse modalità che vanno dalla mobilitazione dell’opinione pubblica all’assistenza legale all’attività di lobby). Le spese amministrative sono minime. Neanche un centesimo viene sprecato.

La maggior parte del nostro denaro non va quindi ai popoli indigeni (non facciamo cooperazione!), bensì al lavoro di advocacy, cioè alle attività in difesa dei loro diritti fondamentali. Solo in alcuni casi gestiamo fondi speciali il cui ricavato viene destinato interamente a piccoli progetti ideati e gestiti autonomamente dai popoli indigeni.

I nostri bilanci sono sottoposti a revisione secondo gli standard più elevati. Il bilancio italiano è sottoposto a revisione in Gran Bretagna, dove viene poi integrato in quello della sede centrale. Uno schema riassuntivo è pubblicato sul nostro rapporto internazionale annuale.


Perché è importante la domiciliazione bancaria o postale? ^

Le donazioni e i rinnovi periodici sono particolarmente preziosi: ci permettono di abbattere i costi amministrativi e di pianificare meglio il nostro lavoro nel tempo.

Dimenticarsi di rinnovare l’iscrizione è normale e può capitare anche ai sostenitori più attenti e fedeli. Ma monitorare le scadenze e sollecitare le donazioni richiede tempo e denaro. Grazie ai rinnovi periodici, i pagamenti avvengono in modo automatico, facendoci risparmiare fondi preziosi. Sapere di poter contare su una certa somma in modo relativamente sicuro e costante, inoltre, ci permette di ottimizzare al massimo le forze e le risorse nel lungo periodo, a tutto beneficio dei popoli per cui lavoriamo.

Per maggiori informazioni su come attivare una domiciliazione, consulta la scheda Domiciliazione banca/posta.


La mia donazione a Survival è fiscalmente detraibile? ^

No, purtroppo non ancora.

Survival International Italia è un ente no profit riconosciuto a livello nazionale e internazionale ma non ha ancora potuto avvalersi delle agevolazioni, dirette o indirette, connesse alla qualifica di ONLUS perché la difesa dei diritti umani, pur essendo la nostra attività istituzionale, non è considerata qualificante in maniera incondizionata ai fini del riconoscimento dei benefici di legge.

Si tratta ovviamente di una lacuna gravissima da parte della legge, che stiamo cercando di contrastare, ma occorrerà ancora tempo.

Per il momento, pertanto, le erogazioni effettuate a favore dell’associazione non consentono purtroppo ai suoi sostenitori di godere di alcun beneficio di natura fiscale.


Riceverò un ringraziamento per la mia donazione? ^

Una volta effettuata una donazione online, riceverai una e-mail di conferma e di ringraziamento. Per ridurre i costi, generalmente Survival non invia ringraziamenti anche per posta ordinaria. Tuttavia, se tu desiderassi ricevere anche una lettera a casa, ti preghiamo di farcelo sapere: saremo felici di provvedere.


Posso donare il mio 5×1000 a Survival? ^

Certo, ed è un gesto che per Survival e i popoli indigeni fa davvero la differenza.

Nella sezione dedicata al 5 per mille dei modelli CUD, 730 e Unico, è sufficiente firmare nella casella “Sostegno del volontariato…” e riportare il codice fiscale di Survival: 97099520153.

Per tutte le informazioni a riguardo, visita la pagina dedicata al 5×1000.


In che modo Survival comunica con sostenitori e simpatizzanti? ^

Le informazioni sulle nostre attività e sulle campagne in corso vengono inviate nel modo più economico, ecologico ed efficace possibile, ovvero attraverso il sito e la newsletter elettronica. Per questo per noi è importante avere il tuo indirizzo e-mail aggiornato.

Iscriviti alla newsletter elettronica e, se possiedi gli account, seguici anche sulle nostre pagine di Facebook e Twitter.

Occasionalmente, un paio di volte l’anno al massimo, inviamo aggiornamenti cartacei via posta.


I miei dati personali sono protetti? ^

I dati personali dei nostri sostenitori sono trattati e protetti nel pieno rispetto della legge. Inoltre, Survival non ha mai ceduto, né mai cederà, a terzi contatti o mailing list. Per maggiori informazioni consulta la nostra pagina sulla privacy.


Hai altre domande? Contattaci via e-mail, oppure chiama il numero 02 8900671 dalle ore 9.00 alle 18.00, dal lunedì al venerdì. Grazie.