Alcuni allevatori stanno facendo pascolare illegalmente il loro bestiame nella foresta del popolo Wanniyala-Aetto. Il governo dello Sri Lanka ha sfrattato i Wanniyala-Aetto dai loro territori nel 1983, trasformandoli nel Maduru Oya National Park. Molti indigeni desiderano tornarci. Impossibilitati a sopravvivere nei piccoli appezzamenti di terreno assegnati loro dal governo, i Wanniyala-Aetto continuano saltuariamente a entrare nel loro territorio per cacciare animali, raccogliere cibo e erbe medicinali. Se vengono sorpresi devono pagare multe pesantissime oppure vengono arrestati. Negli ultimi anni, le guardie del parco hanno ucciso tre uomini a colpi di pistola.

Il bestiame sta danneggiando la foresta dei Wanniyala-Aetto ma il governo continua a non far nulla per fermare gli allevatori.