Molti degli Indiani Mastés locali ritengono che gli indiani incontattati dell’area siano loro parenti.

Molti degli Indiani Mastés locali ritengono che gli indiani incontattati dell’area siano loro parenti. © Christopher Pillitz

AZIONE URGENTE:
Per favore, scrivi alla compagnia petrolifera esortandola a ritirarsi subito dall’area e a rispettare la legge internazionale che tutela le tribù incontattate.
Manda una e-mail al Presidente della compagnia Pacific Rubiales →


Infliggendo un colpo imbarazzante alla compagnia petrolifera canadese-colombiana, il governo peruviano ha confermato l’esistenza di Indiani incontattati all’interno di un’area in cui la Pacific Rubiales ha iniziato le prospezioni petrolifere

Il Ministero della Cultura peruviano ha approvato rapporti ufficiali che dimostrano l’esistenza di tribù incontattate in cinque aree, compresa quella proposta come Riserva Yavari-Tapiche, nell’Amazzonia settentrionale peruviana.

L’approvazione del Ministero è un passo chiave nel processo legale che porta alla creazione delle riserve.

Nel 2003 – molto prima dell’arrivo della compagnia petrolifera – l’organizzazione degli Indiani amazzonici AIDESEP aveva chiesto che fosse istituita la Riserva Yavari-Tapiche per proteggere gli Indiani incontattati che si sa vivono là.

Ma, nel dicembre dello scorso anno, la Pacific Rubiales ha iniziato i lavori all’interno dell’area proposta come riserva.

Nonostante i ripetuti moniti di Survival International e la forte opposizione da parte delle popolazioni indigene locali, la compagnia sta effettuando attività esplorative che comportano la detonazione di migliaia di cariche esplosive e la trivellazione di numerosi pozzi esplorativi.

È probabile che qualsiasi contatto tra gli operai della compagnia e le tribù incontattate comporti il rapido diffondersi di malattie infettive che potrebbero spazzare via gli Indiani.

Questo mese, le autorità governative e le organizzazioni indigene del Perù si incontreranno per discutere della creazione di cinque riserve.

Secondo la legge internazionale, la Pacific Rubiales non dovrebbe continuare la sua attività nella zona, poiché questo metterebbe a rischio la sicurezza e la sopravvivenza degli Indiani.


AZIONE URGENTE:
Per favore, scrivi alla compagnia petrolifera esortandola a ritirarsi subito dall’area e a rispettare la legge internazionale che tutela le tribù incontattate.
Manda una e-mail al Presidente della compagnia Pacific Rubiales →