Petizione urgente

Chiedi all’ONU di riconoscere che il progresso può uccidere

© Antonio Ribeiro/Survival

Imporre lo “sviluppo” e il “progresso” ai popoli indigeni non contribuisce a renderli più felici o più sani. Al contrario, ha conseguenze devastanti. Rispettare i loro diritti territoriali è di gran lunga il modo migliore per assicurare il loro benessere.

Unisciti al nostro appello per chiedere al Segretario Generale delle Nazioni Unite di riconoscerlo e di dichiararsi contrario ai progetti di sviluppo che violano i diritti dei popoli indigeni.

Firme : Aiutaci a raggiungere 10.000!

Chiediamo al Segretario Generale delle Nazioni Unite di riconoscere che il “progresso” può uccidere i popoli indigeni, di dichiararsi contrario ai progetti di sviluppo imposti nelle terre indigene, e di chiedere ai governi di garantire che la Dichiarazione ONU sui Diritti dei Popoli Indigeni sia applicata a tutti i progetti che interessano i popoli indigeni e le loro terre. Per i popoli indigeni, il vero “progresso” comincia con il riconoscimento dei loro diritti territoriali e continua con il diritto a decidere del proprio futuro.

 

Nessun spamming nè cessione a terzi

Vorremmo tenerti aggiornato sul nostro lavoro e sugli sviluppi delle campagne, segnalarti articoli, video o notizie di rilievo, e inviarti richieste di azione urgente quando davvero importante.

Le informazioni che ci fornirai saranno conservate da Survival International Italia. Se volessi modificare le modalità di trattamento dei tuoi dati, chiamaci al numero 02 8900671 oppure scrivici a [email protected]. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali, leggi la nostra pagina sulla Privacy.