Petizione urgente

Manifesto per un nuovo modello di conservazione

© Survival International

I popoli indigeni vengono sfrattati illegalmente dalle loro terre ancestrali nel nome della “conservazione”, e vengono arrestati e picchiati perché cacciano per nutrire le loro famiglie. Aderisci anche tu al manifesto per un nuovo modello di conservazione rispettoso dei popoli indigeni, per tutta l’umanità.

Molte personalità e organizzazioni hanno già firmato; tra questi Noam Chomsky, George Monbiot, Tony Juniper, Tim Smit dell’Eden Project, Greenpeace, e molti indigeni, tra cui Davi Yanomami.

Aggiungi la tua voce all’appello per un nuovo modello di conservazione, che metta al centro i diritti dei popoli indigeni.

(Per approfondimenti sul tema della conservazione, scarica e leggi il dossier di Survival Parks Need Peoples (pdf, 539 KB, in italiano).

Firme : Aiutaci a raggiungere 20.000!

Sottoscrivi questo manifesto per esprimere il tuo sostegno ai nostri principi per la conservazione:

  • I popoli indigeni sono, generalmente, i migliori conservazionisti; hanno gestito in modo sostenibile le loro terre per molte generazioni.

  • Solitamente, lo sfratto forzato dei popoli indigeni provoca danni ambientali.

  • Questi sfratti violano i diritti umani, e i conservazionisti dovrebbero opporvisi.

  • Il modo più economico e veloce per conservare aree ad alta biodiversità è rispettare i diritti dei popoli indigeni.

  • Il mondo non può più permettersi un modello di conservazione che distrugge i popoli indigeni: è un danno sia per la diversità umana sia per l’ambiente.

  •  


    Nessun spamming nè cessione a terzi


    Vorremmo tenerti aggiornato sul nostro lavoro e sugli sviluppi delle campagne, segnalarti articoli, video o notizie di rilievo, e inviarti richieste di azione urgente quando davvero importante.

    Le informazioni che ci fornirai saranno conservate da Survival International Italia. Se volessi modificare le modalità di trattamento dei tuoi dati, chiamaci al numero 02 8900671 oppure scrivici a [email protected]. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali, leggi la nostra pagina sulla Privacy.