Petizione urgente

Brasile – Fermiamo i progetti di legge pericolosi!

Il futuro delle tribù del Brasile è incerto. I politici stanno infatti discutendo alcuni progetti di legge che indeboliranno la protezione delle terre indigene.

Un emendamento costituzionale conosciuto come PEC 215, e alcuni altri provvedimenti, darebbero ai proprietari terrieri anti-Indiani il potere di bloccare il riconoscimento di nuovi territori indigeni – e potrebbero addirittura frammentare e sottrarre quelli già esistenti.

Se tali progetti venissero approvati, per i popoli indigeni del Brasile sarebbe la catastrofe, poiché la terra è essenziale per la loro sopravvivenza. Senza di essa, nessuno dei loro diritti umani può essere tutelato.

Tribù come quella dei Guarani temono che tutto ciò gli renderà impossibile recuperare la terra che gli è stata rubata.

“Per favore, aiutateci a distruggere questo [progetto]! È come una bomba pronta ad esplodere; se esploderà, metterà fine alla nostra stessa esistenza. Per favore, dateci la possibilità di sopravvivere” ha detto Adalto Guarani.

Abbiamo urgentemente bisogno del tuo aiuto per impedire che questo accada. Diciamo ai responsabili di usare il proprio potere per garantire che il PEC 215 e gli altri provvedimenti non vengano approvati.

Sostieni le tribù del Brasile.

Firme: Aiutaci a raggiungere 20.000!

Per favore firma subito la petizione internazionale per permettere agli indigeni del Brasile di sopravvivere

Sollecito il governo brasiliano a fare tutto quanto in suo potere per garantire che i progetti destinati a indebolire i diritti territoriali dei popoli indigeni, tra cui il PEC 215, non siano approvati.

Tali progetti costituiscono una grave minaccia per i popoli indigeni del Brasile e potrebbero bloccare il riconoscimento dei territori indigeni: i violenti conflitti territoriali – che stanno già causando vittime indigene in tutto il paese – potrebbero intensificarsi, e le terre rubate agli Indiani potrebbero non essere mai restituite. È una chiara violazione della legge internazionale e di quella brasiliana, che potrebbe portare alla distruzione di interi popoli.

Per garantire la sopravvivenza degli Indiani brasiliani è fondamentale che il governo rispetti i loro diritti costituzionali, conquistati con grande fatica, e che non approvi alcun provvedimento che potrebbe distruggere le loro terre e le loro vite.

 


Nessun spamming nè cessione a terzi


firma usando Facebook