Petizione urgente

Boicotta le riserve delle tigri in India

© Survival

Centinaia di migliaia di popoli tribali dentro e nelle vicinanze delle riserve delle tigri in India rischiano di essere sfrattati illegalmente dalle loro terre ancestrali nel nome della conservazione. Rischiano arresti, pestaggi e torture per mano dei guardaparco – orribilmente, ad alcune persone hanno addirittura sparato a vista.

Mentre sono costretti a lasciare le loro terre con la violenza, per i facoltosi turisti le porte restano aperte. Un uomo Jenu Kuruba ci ha detto: “Ci hanno sfrattato con il pretesto che facevamo rumore e che disturbavamo la foresta. Ma ora ci sono grandi quantità di jeep e veicoli turistici – loro non disturbano gli animali?”

l popolo tribali dell’India hanno il diritto di vivere nelle loro foreste e di proteggerle, anche nelle riserve delle tigri. Ma di recente l’autorità indiana per la protezione della tigre ha emesso un ordine illegale che nega tutto questo. Ciò è destinato a portare a nuovi sfratti – e con essi, nuove terribili sofferenze.

Per favore unisciti al boicottaggio di tutte le riserve della tigre in India fino a quando i diritti dei popoli tribali non saranno rispettati – per le tribù, per la natura, per tutta l’umanità.

Mi impegno a non visitare alcuna riserva delle tigri in India fino a quando l’autorità indiana per la protezione della tigre non revocherà la sua ordinanza illegale e pericolosa e rispetterà i diritti delle tribù a vivere nelle loro foreste e a proteggerle.

 


Nessun spamming nè cessione a terzi


firma usando Facebook