Petizione urgente

Fermiamo il genocidio in Brasile

© Sarah Shenker

Il Presidente Jair Bolsonaro ha ‘dichiarato guerra’ ai popoli indigeni del Brasile.

Ha:

- incoraggiato agricoltori e allevatori a incendiare impunemente l’Amazzonia, dimora di un milione di indigeni
- cercato di togliere dal Ministero della Giustizia il Dipartimento governativo agli Affari Indigeni FUNAI ponendolo sotto il controllo del Ministro Damares Alves, una predicatrice evangelica sotto indagine per istigazione all’odio razziale nei confronti dei popoli indigeni
- tentato di sottrarre al FUNAI la responsabilità di demarcare le terre indigene per affidarla al Ministero dell’Agricoltura, guidato da politici anti-indigeni appartenenti alla lobby dell’agrobusiness
- emanato decreti per rendere più difficile la protezione dei territori indigeni, e per ‘monitorare’ gli alleati dei popoli indigeni
- attraverso la sua retorica razzista, ha istigato gli invasori a rubare la terra indigena e ad attaccare le comunità
- e molto altro…

Queste decisioni sono disastrose per i popoli indigeni di tutto il paese. Furti di terra, violenze e malattie portate da esterni, tra cui il coronavirus, potrebbero sterminare decine di tribù incontattate.

In tutto il Brasile, i territori indigeni vengono invasi e le foreste incendiate a un ritmo senza precedenti.

Ma i popoli indigeni stanno resistendo. Non permetteranno a nessuno di rubare la loro terra, perché senza di essa non possono sopravvivere.

Chiedono il tuo aiuto. Per favore, firma e condividi la petizione.

Firme : Aiutaci a raggiungere 50.000!

Per favore, firma anche tu la petizione internazionale per fermare il genocidio in Brasile

Egregio Presidente Jair Bolsonaro,

La esorto cortesemente a rispettare la costituzione del Brasile e le convenzioni internazionali che il Paese ha ratificato, e ad assicurare che i territori indigeni siano protetti dalle invasioni illegali e dall’intervento esterno per garantirne l’uso esclusivo da parte dei popoli indigeni.

Ciò include le terre delle tribù incontattate. In Brasile vive il maggior numero di popoli incontattati al mondo. La loro terra deve essere protetta per impedirne il genocidio, e permettergli di sopravvivere e prosperare. 
 


I primi popoli del Brasile sono una parte cruciale della Vostra nazione e la loro sopravvivenza è fondamentale per tutta l’umanità.
 


Mi unisco alle richieste dei popoli indigeni di tutto il Brasile: per favore, permetta al FUNAI di proteggere i territori indigeni, e garantisca che i diritti indigeni siano pienamente rispettati.

 

Nessun spamming nè cessione a terzi

Vorremmo tenerti aggiornato sul nostro lavoro e sugli sviluppi delle campagne, segnalarti articoli, video o notizie di rilievo, e inviarti richieste di azione urgente quando davvero importante.

Le informazioni che ci fornirai saranno conservate da Survival International Italia. Se volessi modificare le modalità di trattamento dei tuoi dati, chiamaci al numero 02 8900671 oppure scrivici a [email protected]. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali, leggi la nostra pagina sulla Privacy.