E-mail urgente

I Guardiani dell’Amazzonia hanno bisogno del tuo aiuto!

I Guardiani Guajajara nel nord-est dellAmazzonia brasiliana.

I Guardiani Guajajara nel nord-est dellAmazzonia brasiliana.
© Survival

Rischiano la vita per salvare l’Amazzonia dalla distruzione: sono i Guardiani dell’Amazzonia, un gruppo di Indiani brasiliani incredibilmente coraggiosi e fonte di grande inspirazione per tutti.
Ci hanno mandato questo appello dalla loro casa nella foresta:

Bom dia amici,

vi inviamo oggi queste parole perché abbiamo bisogno di voi. I taglialegna illegali stanno invadendo la nostra foresta, proprio ora, mentre vi scriviamo. È un’emergenza.

Noi pattugliamo la foresta, scoviamo i taglialegna, distruggiamo il loro macchinari e li mandiamo via. Abbiamo già fermato molti taglialegna. Funziona.

Riceviamo continuamente minacce di morte da parte della mafia dei taglialegna. Cinque di noi sono stati uccisi. Ma non ci fermiamo perché la foresta è la nostra vita. Senza, saremmo tutti morti.

Anche i nostri parenti incontattati Awá vivono nella foresta. Se sarà distrutta, non sopravviveranno. Finché avremo vita, continueremo a combattere per gli Indiani incontattati, per tutti noi, e per la natura.

Per favore, aiutateci a proteggere la nostra foresta. Non ci arrenderemo mai.

Grazie.
I Guardiani

L’instancabile lavoro dei Guardiani ha bisogno di pieno appoggio.
Hanno bisogno che il governo li finanzi e li sostenga invece di girare la testa dall’altra parte mentre loro rischiano la vita – ma il loro appello è caduto nel vuoto.

Per favore scrivi alle autorità del Brasile e sollecitale ad aiutare i Guardiani dell’Amazzonia a espellere tutti gli invasori, e a consegnare alla giustizia chi uccide i Guardiani.

E-mail inviate:  Aiutaci a raggiungere 25.000!



a: Ministro André Mendonça e Ministro Ricardo Salles

Target email addresses:[email protected] [email protected] [email protected]

CC email addresses: [email protected] [email protected]

Egregi Signori Ministri,

vi chiedo di indagare sull’omicidio di Zezico Guajajara, Guardiano dell’Amazzonia, e di consegnare alla giustizia chi ha ucciso lui, il 31 marzo 2020, e il guardiano Paulo Paulino Guajajara nel novembre 2019.

Vi chiedo anche di sostenere l’importantissimo lavoro che i Guardiani Guajajara fanno per proteggere la foresta dei vicini Awá incontattati.

Le tribù incontattate sono i popoli più vulnerabili del pianeta. Senza la loro foresta, gli Awá del territorio indigeno di Arariboia saranno spazzati via.

I Guardiani pattugliano il territorio e notificano le invasioni alle autorità. Le loro spedizioni sono efficaci, ma hanno urgente bisogno del vostro sostegno.

Per favore, aiutate i Guardiani a cacciare tutti gli invasori e fornite loro le risorse di cui hanno urgente bisogno: equipaggiamento e funzionari governativi che li accompagnino nei pattugliamenti.

Non c’è tempo da perdere: la sopravvivenza degli Awá di Arariboia è una questione da affrontare ora, o mai più.

Cordiali saluti,