E-mail urgente

Ferma l’avvelenamento da mercurio in Perù

© Johan Wildhagen/Survival

Quasi l’80% dei Nahua contattati di recente e sottoposti a esami per verificare la contaminazione da mercurio, hanno presentato livelli pericolosamente alti del metallo. È molto probabile che ne stiano soffrendo anche i loro parenti incontattati che vivono nella foresta.

Il governo peruviano era a conoscenza del problema sin dal 2014, ma non ha fatto abbastanza per affrontare la situazione.

La fonte del mercurio non è ancora stata localizzata, pertanto la contaminazione continua.
Nonostante sia stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria, le misure adottate hanno fatto ben poco per fermare l’avvelenamento.

Per favore, chiedi al governo di intervenire. Invia subito una e-mail al Ministro della Salute.

E-mail inviate:  Aiutaci a raggiungere 5.000!



a: Minister Aníbal Velásquez Valdivia

Target email addresses:[email protected][email protected][email protected]

Signor Ministro,

Sono estremamente preoccupato per la crisi da avvelenamento di mercurio che ha colpito i Nahua e i popoli indigeni incontattati che vivono nelle vicinanze.

Sebbene sia stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria, le misure adottate dal governo per rispondere alla crisi d’avvelenamento da mercurio sono state totalmente inadeguate. I Nahua continuano a essere esposti a livelli di contaminazione pericolosamente alti.

La fonte del mercurio non è ancora stata individuata, e questo è molto grave. Si potrà infatti porre fine alla contaminazione solo bloccandone la fonte.

Altre comunità nella regione potrebbero essere colpite ed è fondamentale che ricevano le stessa attenzione medica.
Per favore, intervenga subito per fermare questa crisi.

Cordiali saluti.