© Survival

Quasi l’80% dei Nahua contattati di recente e sottoposti a esami per verificare la contaminazione da mercurio, hanno presentato livelli pericolosamente alti del metallo. È molto probabile che ne stiano soffrendo anche i loro parenti incontattati che vivono nella foresta.

Il governo peruviano era a conoscenza del problema sin dal 2014, ma non ha fatto abbastanza per affrontare la situazione.

La fonte del mercurio non è ancora stata localizzata, pertanto la contaminazione continua.
Nonostante sia stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria, le misure adottate hanno fatto ben poco per fermare l’avvelenamento.

Per favore, chiedi al governo di intervenire. Invia subito una e-mail al Ministro della Salute.

E-mail inviate: : 4.695
Aiutaci a raggiungere 5.000!