E-mail urgente

Abusi ai Baka per far spazio ai collezionisti di trofei? Intervieni subito!

© Peter Flack

I ‘Pigmei’ Baka vengono sfrattati illegalmente dalle loro terre ancestrali nel nome della conservazione. Rischiano arresti, pestaggi, torture e persino la morte, mentre i collezionisti di trofei sono incoraggiati a uccidere grandi animali in cambio di denaro.

Survival ha appreso che un’agenzia che organizza safari di caccia, di comproprietà del miliardario francese Benjamin de Rothschild, è coinvolta in questi abusi – ma i conservazionisti non dicono nulla.

Per favore, chiedi alle grandi organizzazioni per la conservazione e all’agenzia che organizza safari di caccia di mettere fine a queste inutili sofferenze.

E-mail inviate:  Aiutaci a raggiungere 5.000!



a: Dr Claude Martin

Target email addresses:[email protected]

CC email addresses: [email protected][email protected][email protected][email protected][email protected]

Egregio Dottor Martin

sono estremamente preoccupato dall'apprendere che i “Pigmei” Baka vengono sfrattati illegalmente per fare spazio ad attività di caccia ai trofei nella “zona cuscinetto” del Parco Nazionale di Lobeke, in Camerun, e che alcuni di loro sono stati persino torturati dalle squadre locali anti-bracconaggio.

Chiedo alla Fondazione Tri-National de la Sangha – uno dei principali finanziatori di questo “territorio di conservazione” – al WWF e alla stessa agenzia di caccia ai trofei, di intervenire per mettere fine a questi abusi.

Cordiali saluti.